MotoGP, Marc Marquez: “Valentino Rossi è imprevedibile”

Marc Marquez è convinto che la più grande minaccia al suo progetto di conquista del terza vittoria iridata consecutiva in MotoGP sarà costituita dal rivale della Yamaha Jorge Lorenzo. Nel 2014 i sogni di Lorenzo sono ben presto evaporati per colpa di una serie di errori commessi all’inizio della stagione, che hanno senz’altro aiutato il campione della Honda nella sua corsa al titolo mondiale.

Così, Marquez si è assicurato la vittoria del campionato con tre gare di anticipo, mentre il maiorchino si è dovuto accontentare del 3° posto nella classifica finale, con un distacco di ben 99 punti dal suo connazionale. E’ proprio la determinazione mostrata da Lorenzo con la sua “rimonta” nella seconda parte della stagione, tuttavia, a suscitare una certa apprensione da parte del campione del mondo in carica in vista della prossima stagione…

 

Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

“Il rivale più temibile? Jorge Lorenzo”

In un’intervista esclusiva con i colleghi di MCN, Marquez ha confessato che, in ottica 2015, Lorenzo lo preoccupa più del redivivo Valentino Rossi o del suo compagno di squadra Dani Pedrosa. “Lorenzo ha commesso l’errore più grave nella prima parte della stagione – ha ricordato Marquez – : dopo la gara del Mugello è tornato in forze. Ma a quel punto aveva perso troppi punti, e sarebbe stato in ogni caso difficile recuperarli”.

Diverso è il caso del Dottore. “Valentino è imprevedibile – afferma il Fenomeno di Cervera– . Non mi aspettavo che arrivasse a questo livello. Immaginavo qualcosa di più simile alla stagione 2013. Ma lui è uno che sta in pista perché ha una forte motivazione; Dani, invece, è sempre costante. Magari non è migliore o peggiore di te, ma c’è sempre, e con lui devi fare attenzione. Ma credo che il rivale più temibile per me sia Jorge”, conclude.