MotoGP: la pista preferita di Valentino Rossi & Co.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Un “profano” della MotoGP potrebbe pensare che per un pilota di talento un circuito valga l’altro: quel che conta è la potenza della moto, la precisione di guida, la solidità della preparazione tecnica. Ovviamente non è così. Quattro professionisti del calibro di Valentino Rossi, Stefan Bradl, Pol Espargaró e Yonny Hernandez hanno confidato le loro “preferenze” a livello di pista ai colleghi di SpeedWeek.com e, come prevedibile, le risposte sono tutt’altro che scontate…

 

A ciascuno il suo circuito

“È difficile scegliere un percorso e una curva. Ma io amo la curva 3 a Barcellona. Puoi fare manovre spettacolari senza chiudere il gas…”, dice Yonny Hernandez, del team Ducati PRAMAC.

Per il tedesco Stefan Bradl, invece, la scelta è praticamente scontata. “Amo Phillip Island – dice – , perché è una pista incredibilmente veloce. Purtroppo, non è sempre asciutta e soleggiata. Ma sono felice quando corro su questo bel circuito. Ci sono molte curve, dove è possibile sfruttare al massimo la potenza di una MotoGP“.

Valentino Rossi non si sbilancia più di tanto. “E’ una decisione molto difficile”, osserva. “Direi che le curve ‘Casanova-Savelli’ e ‘Arrabbiata 1′ sono le mie preferite. Quella parte del circuito del Mugello è particolarmente divertente. Sì, direi che sono le curve più belle…”.

Infine Pol Espargaró, del team Tech 3, la pensa praticamente come Bradl. “Phillip Island è una gran pista. Amo la prima curva più di tutte…  E’ incredibilmente veloce, non si vede dove finisce, e c’è un dosso. È qualcosa di spettacolare”.

E voi, lettori di Tuttomotoriweb, quale preferite?