MotoGP: il Natale “a tutto gas” di Valentino Rossi…

Come ha trascorso il Natale 2014 Valentino Rossi? Il campione di Tavullia si è concesso qualche giorno di meritato riposo, dopo le fatiche (fortunatamente coronate da successi) della passata stagione, ma senza mai “staccare” veramente dalla pista.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

La 100 km del Ranch

In attesa dei primi test ufficiali del prossimo Motomondiale, infatti, il Dottore ha organizzato sulla pista del suo Ranch una 100 km prenatalizia cui ha partecipato un nutrito gruppo di amici piloti, giovani e meno giovani.

La sfida di Tavullia suggella quello che è stato probabilmente l’anno più importante della carriera di Valentino Rossi, che dopo tre anni non proprio esaltanti ha riconfermato pienamente il suo valore e la sua competitività anche rispetto a piloti molto più giovani di lui.

“E’ stata una stagione particolarmente buona – ha detto Valentino in una recente intervista riportata da Tuttomotoriweb – , perché sono riuscito a migliorare di molto la mia velocità e i risultati rispetto allo scorso anno”. Parole che suonano come una dichiarazione programmatica in vista della stagione 2015. In passato, infatti, ogni volta che il Dottore ha chiuso il Motomondiale con un secondo posto, l’anno successivo è riuscito a portare a casa la vittoria.

Via ai test Michelin

 

Il prossimo appuntamento in agenda è quello con le prove delle gomme Michelin, che dal 2016 diventerà monofornitore subentrando alla Bridgestone. Giovedì 26 febbraio a Sepang, in Malesia, Valentino Rossi, Marc Marquez e gli altri campioni della classe regina saggeranno le coperture francesi, in preparazione al debutto ufficiale della nuova stagione domenica 29 marzo con la notturna in Qatar. Finora, infatti, i cinque costruttori in pista nel 2015 – Honda, Yamaha, Ducati, Aprilia e Suzuki – hanno già avuto modo di farsi un’idea dei nuovi pneumatici, ma solo con i collaudatori, poiché il regolamento vieta questo tipo di test agli iscritti al Mondiale.