MotoGP, Carlos Checa: “Valentino Rossi può lottare per il titolo”

Se, come annunciato ieri da Tuttomotoriweb, Valentino Rossi vanta il titolo di campione più longevo delle due ruote, il suo collega Carlos Checa è in qualche modo un suo antesignano, avendo vinto il titolo iridato in Superbike alla bellezza di 39 anni.

Dopo aver spento le 41 candeline, l’ex campione del mondo ha deciso di ritirarsi dalle competizione e il 2014 è stato il suo primo anno lontano dalla pista (almeno in veste di pilota). Dall’alto della sua esperienza, però, Checa si dice convinto Valentino Rossi ci regalerà ancora delle belle sorprese…

Carlos Checa (Valentino Rossi)
Carlos Checa (Valentino Rossi)

Ma il favorito resta Marc Marquez

Secondo lo spagnolo la principale “variabile” in gioco non è il fisico, ma la “testa”. “Deciderà lui, finché ne ha voglia andrà avanti, è una questione soprattutto psicologica – spiega Checa in un’intervista esclusiva ai colleghi di Sportstadio.it -. L’idea di battere Marquez lo spingerà a continuare, poi quando la testa dirà basta si vedrà”.

Un pronostico per la stagione 2015? “Rossi ha talento e capacità, è ancora uno dei migliori, se ce la mette tutta può lottare anche per il titolo”, assicura Checa, intervenuto a margine di un evento al “Quattordici gradi” di Cernusco sul Naviglio (Milano).

Non c’è dubbio, però, che il fuoriclasse della Honda Marc Marquez resti il favorito. “E’ superiore a tutti in questo momento – dichiara Checa – . Rossi ha fatto un gran lavoro, su se stesso e sulla moto, ma Marc è più giovane e fresco. Lorenzo invece nel 2014 non è stato al suo livello, gli è mancata costanza”.

Parola di campione.