Ferrari blocca l’ascesa di Luca Cordero di Montezemolo a presidente di F1 Group

Sergio Marchionne e Luca Cordero di Montezemolo (getty images)
Sergio Marchionne e Luca Cordero di Montezemolo (getty images)

Qualche giorno fa Luca Cordero di Montezemolo era sul punto di tornare nel mondo del Circus in veste di presidente del F1 Group, ma secondo indiscrezioni sarebbe stato proprio Sergio Marchionne a bloccare la sua ascesa, probabilmente per evitare vendette trasversali contro il team Ferrari.

Giovedì scorso Bernie Ecclestone è stato reintegrato nel ruolo di Amministratore Delegato ed aveva scelto l’ex patron del Cavallino alla guida del Formula One Group, la società che detiene i diritti del Circus.

 

Secondo autorevoli fonti inglesi e tedesche Luca Cordero di Montezemolo, tramite un comunicato stampa ufficiale, era quasi sul punto di annunciare la notizia del suo nuovo incarico al fianco di Ecclsetone, ma la Scuderia di Maranello si sarebbe opposta alla decisione, in quanto il manager sarebbe stato ritenuto avverso al team.

Bernie Ecclestone ha dovuto mollare la presa conferendo a Montezemolo un ruolo non esecutivo nel cda, anche se l’ex presidente Ferrari vorrà tentare il tutto per tutto.

Dalla Scuderia Ferrari non sono giunte nè smentite nè conferme alla notizia, ma dietro le quinte sarebbe in corso una guerra fredda che sarebbe solo agli inizi. Nel 2015 potremo vederne delle belle…