Formula1, ufficiale: Fernando Alonso firma con McLaren un contratto 2+1

foto Facebook
foto Facebook

McLaren e Fernando Alonso hanno finalmente ufficializzato il ‘matrimonio’ preannunciato da mesi. Il pilota spagnolo nel 2015 sarà al volante della monoposto britannica in coppia con il campione Jenson Button e sin dalle prime dichiarazioni ha promesso impegno e sacrificio, consapevole che non sarà facile puntare alla vittoria sin da subito e con un’avversaria del calibro della Mercedes.

In un comunicato stampa ufficiale diramato dalla casa di Woking Fernando Alonso si è detto entusiasta della nuova avventura dopo cinque stagioni a bordo della Ferrari, senza mai poter raggiungere il titolo iridato (sfiorato più volte…). Secondo le prime indiscrezioni non confermate l’ex ferrarista ha firmato un contratto biennale da 32 milioni di euro a stagione.

 

Il pilota di Oviedo pronto per la nuova avventura

“Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per Ayrton Senna, il mio pilota preferito, il mio idolo in pista, il mio riferimento. Ricordo ancora, da bambino, i poster nel mio armadio, le mie macchinine in cui sognavo di poter un giorno emulare Ayrton, e il kart che mio padre costruì e di cui mi sono innamorato. Quel kart aveva la livrea di una delle partnership più leggendarie della storia della Formula 1, la McLaren-Honda, la vettura che guidò Ayrton, la stessa partnership di cui sono ora onorato di far parte – ha spiegato Alonso -. Mi unisco a questo progetto con enorme entusiasmo e determinazione, sapendo che ci vorrà un po’ di tempo per ottenere i risultati a cui ambiamo e non è un problema per me”.

 

Dopo cinque Mondiali senza successi al volante della Ferrari Fernando Alonso ha deciso di cambiare squadra, per trovare nuovi stimoli, ma conscio del fatto che la vittoria non arriverà da subito. Diverse le offerte respinte per unirsi al progetto Honda-McLaren: “Il desiderio di McLaren e Honda di tornare al successo è stato il principale fattore nella mia decisione, senza dimenticare la cosa più importante: condividiamo un obiettivo comune e le aspettative, e c’è un solido futuro, con ottimismo, davanti a noi. Ho parlato approfonditamente con tutti i membri senior di McLaren e Honda – ha spiegato Fernando Alonso – e ho visto le loro fantastiche strutture nel Regno Unito e in Giappone e mi è chiaro che, insieme, McLaren e Honda sono in un processo che porterà sicuramente al successo. E intendo dare il 100% per arrivarci”.

 

Poi un ringraziamento speciale per tutti coloro che hanno reso fattibile l’approdo nel team inglese: “Infine, voglio ringraziare la perseveranza di tutte le persone che hanno lottato così duramente affinchè questo si verificasse. Farò tutto quello che è in mio potere per ripagare tutti e il team, con una formula che ha sempre funzionato per me: impegno, sacrificio, perseveranza e fiducia. Abbiamo tempo, abbiamo speranze e le necessarie risorse. Il ritorno di una leggenda: questa è la nostra sfida”, ha concluso Fernando Alonso.

 

Jenson Button accoglie Fernando Alonso

Il suo nuovo compagno di squadra Jenson Button, 34 anni, si è detto felice di poter avere al suo fianco il pilota spagnolo: “Sono molto entusiasta di affrontare il mio 16° anno in Formula 1 e la mia sesta stagione con la McLaren. Come Fernando, sono certo che McLaren e Honda sapranno realizzare grandi cose assieme e sono sicuro che, lavorando assieme, tutti noi spingeremo duramente per creare una squadra brillantemente efficace e vincente”.

Il pilota veterano della Formula 1 ringrazia il suo ex compagno Kevin Magnussen per aver deciso di non lasciare la McLaren e vestire i panni del terzo pilota. “Non vedo l’ora di avere un pilota veloce ed esperto come Fernando come compagno di squadra. Sono sicuro che lavoreremo molto bene assieme. Sono anche molto contento che Kevin rimanga parte della squadra. È un pilota molto veloce e davvero un bravo ragazzo“.