F1, Lewis Hamilton: “Nel 2015 voglio vincere ancora”

Lewis hamilton
Lewis Hamilton (getty images)

Lewis Hamilton si sta ancora godendo il meritato successo nel Mondiale 2014 di Formula1. Il pilota della Mercedes ha vinto il confronto con il compagno di box Nico Rosberg ed è intenzionato a ripetersi anche il prossimo anno per portare a 3 il numero di titoli vinti, lo stesso del suo idolo Ayrton Senna.

La scuderia di Stoccarda è stata l’assoluta dominatrice del campionato, lasciando solo 3 gare alla Red Bull di Daniel Ricciardo e vincendo tutte le altre. Per ben 11 volte è stato l’inglese a salire sul gradino più alto del podio dimostrando di meritare il trionfo finale di Abu Dhabi.

 

Lewis Hamilton pensa al 2015

Era ovviamente presente a Doha in Qatar per le premiazioni annuali della FIA ed ha esordito rilasciando queste dichiarazioni sul suo momento positivo: “È stato un periodo piuttosto impegnativo, sono sicuro che lo sia stato per tutti. Quest’anno, dopo una gara, tonnellate di interviste a radio e tv… ma divertendomi, lo farei volentieri tutti gli anni. Sono stato in fabbrica, già al lavoro sulla macchina dell’anno prossimo, e a vedere i team, sia quello del motore che quello della macchina, ringraziandoli per tutto il loro aiuto. E ho cercato anche di trovare spazio per cenare con i miei. È stato travolgente ma non vedo l’ora di staccare”.

Ha poi aggiunto quanto segue in merito ad duello avuto nello stesso team con Nico Rosberg: “Penso che non vuoi mai vincere facile, vuoi sempre lottare. In un campionato facile, non so, mancherebbe quel climax. Ovviamente nell’ultima gara la macchina di Nico ha avuto un problema quindi da metà gara in poi la pressione non è stata la stessa che se mi fossi dovuto difendere tutto il tempo. Ma per tutto l’anno ho sempre cercato di stare freddo, concentrato. È stato grandioso. Questo campionato è sicuramente più dolce del primo ma probabilmente solo perché sono più vecchio e per quello che ho fatto per conquistarlo, le decisioni che ho preso e queste cose qui. Per il prossimo, se ci sarà, o almeno per il prossimo campionato, voglio lottare al massimo delle mie capacità e migliorare dove non sono forte abbastanza e potrei fare meglio, ma nel complesso è stato un anno incredibile”.

Infine Lewis Hamilton ha fatto un riferimento al Mondiale vinto nel 2008 con la McLaren ed ha rivolto un pensiero alla stagione 2015: La cosa positiva adesso è che quando avevo vinto nel 2008, l’anno dopo abbiamo avuto una stagione come questa, con nuove regole e come team non avevamo fatto un buon lavoro per adattarci e non avevo avuto la possibilità di lottare per difendere il titolo. L’anno prossimo invece sarà un’evoluzione della macchina di quest’anno quindi pero che almeno potremo lottare. Nico tornerà più forte e io dovrò assicurarmi di fare lo stesso per stargli davanti. Daniel Ricciardo ha fatto un lavoro fantastico, sarà interessante vedere cosa farà Fernando con la sua macchina”.