MotoGp, Livio Suppo: “Marc Marquez wild-card in Moto 2? Se volesse…”

Livio Suppo (Getty Images)
Livio Suppo (Getty Images)

Dopo la conquista del titolo mondiale di MotoGP avvenuta ad ottobre sul circuito di Motegi in Giappone, a Marc Marquez era balenata in testa la pazza idea di correre anche la gara di Moto2 nell’ultimo appuntamento della stagione a Valencia. Due diverse corse nello stesso giorno, qualcosa che non si vedere da anni e anni. E’ stato lo stesso spagnolo a rivelare questo retroscena.

Il due volte campione del mondo MotoGp ha poi desistito accontentandosi di correre solamente nella sua categoria di appartenenza dove nel 2014 ha letteralmente dominato vincendo ben 13 gare e lasciandone solo 2 ciascuno a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Un dominio che spera di ripetere anche l’anno prossimo.

 

Marc Marquez wild-card? Parla la Honda

Livio Suppo, team principal della Honda Racing Corporation, ai microfoni di MCN ha spiegato quella che è la sua idea sull’ipotesi che Marc Marquez corresse sia in MotoGP che in Moto 2 a Valencia: “La mia personale opinione è che sarebbe stato troppo. Il livello è così alto e il tempo che serve per dedicarsi alla messa a punto della moto durante il fine settimana è enorme, quindi penso che avesse tutto da perdere e nulla da guadagnare. Che cosa avrebbe da dimostrare, che è forte in Moto2? Tutti lo sanno già e c’è il rischio che si possa pensare che sia arrogante e il mio consiglio sarebbe quello di non farlo”.

Nonostante il manager del reparto corse giapponese non sia favorevole, allo stesso tempo ammette che nel caso in cui fosse il diretto interessato a fare la specifica richiesta non vi sarebbe un’opposizione da parte della squadra ma bisognerebbe organizzare al meglio la cosa: “Se un pilota come Marc Marquez volesse davvero farlo, sarebbe necessario trovare un modo per organizzarlo.”

Con lo sbarco di Alex Marquez in Moto2 dopo il trionfo nel Mondiale di Moto3, non è escluso che il tema salti nuovamente fuori nel corso del 2015. Sono in tanti ad attendere un duello in pista tra i due talentuosi fratelli spagnoli, ma razionalmente questo evento tanto desiderato potrà accedere solo quando i due si ritroveranno insieme in MotoGP.