Moto3, Enea Bastianini: “Credo nel titolo, ma serve più fortuna”

Enea Bastianini (getty images)
Enea Bastianini (getty images)

Enea Bastianini è tra i migliori giovani talenti italiani nel motociclismo e nel Mondiale 2014 disputato nel campionato Moto3 lo ha dimostrato. Alla sua prima stagione nella categoria in sella alla Ktm dello Junior Team GO&FUN di Fausto Gresini ha ottenuto 3 podi ed alcuni buoni piazzamenti gli hanno garantito il 9° posto nella classifica finale. E’ dunque riuscito a stare nella TOP 10 al suo esordio.

Nel 2015 guiderà una Honda e proverà a migliorare quanto fatto quest’anno, magari tentando anche di vincere il titolo se ne sarà in grado. Intanto ha vinto il premio “Rookie of the year” e sicuramente mira a vincere trofei ancora più prestigiosi.

 

Enea Bastianini ambizioso per il 2015

Il pilota italiano è stato ospite al Motor Show di Bologna dove è stato invitato anche per la presentazione della Willys AW380 Berlineta, realizzato dalla Carrozzeria Viotti con la collaborazione della Fast Design, che è uno dei partner della sua squadra del Motomondiale. In occasione dell’evento ha risposto ad alcune domande che gli sono state poste e che sono state riportate da omincorse.it.

Per quanto concerne il passaggio da Ktm ad Honda si è espresso positivamente rivelando di aver avuto buon feeling con la nuova moto nei test: “Sono due moto molto diverse, praticamente all’opposto. La KTM era una moto che andava fatta spigolare, mentre la Honda è più una moto di percorrenza. Purtroppo sono riuscito a fare solo due giorni di test a Valencia, perché poi ad Almeria sono stato male. Però devo dire che mi sono trovato bene da subito e adesso vediamo cosa si potrà fare il prossimo anno”.

Pare che la casa motoristica giapponese abbia spinto molto per avere Enea Bastianini con sé ed in merito lui stesso ha così commentato: “La Honda mi ha voluto e per me è stata una grande soddisfazione. Si, è vero, è stato così che è nato tutto. Progetti a lungo termine con loro? Per il momento abbiamo parlato del prossimo anno, vogliono vedere come mi comporto in pista. Per il futuro poi si vedrà”.

Per il 2015 viene indicato tra i candidati alla vittoria del titolo mondiale e non si tira indietro anche se è consapevole che non sarà facile: “Sicuramente mi aspetta una stagione difficile, nella quale sarà fondamentale portare tutte le gare al traguardo, perché alla fine il campionato si vince con i punti e con la regolarità. Per questo sarà fondamentale arrivare sempre in fondo. Io ci credo, ma non si può negare che siamo in tanti ad avere ambizioni importanti”.

Per vincere una o più gare gli manca ancora qualcosa. Enea Bastianini sa di cosa si tratta: “Un po’ più di fortuna magari… Il prossimo anno avrò sicuramente più esperienza, quindi credo di avere più possibilità di riuscirci”.