Ferrari Sergio, la prima supercar by Pininfarina consegnata ad uno sceicco (FOTO)

La Ferrari Sergio è una roadster in edizione limitata a soli sei esemplari e disegnata dal celebre designer Pininfarina. La prima delle sei supercar è stata consegnata ad uno sceicco degli Emirati Arabi sul circuito Yas Marina di Abu Dhabi, dove sorge il parco tematico Ferrari World e dove qualche settimana fa si è tenuto l’ultimo Gran Premio del Mondiale di Formula 1.

 

Una roadster prodotta in soli sei esemplari

Questa specialissima Ferrari Sergio è nata in onore di Sergio Pininfarina ed è evidentemente ispirata al mondo delle competizioni oltre che alla 458 Spider, di cui riprende tecnologie e interni. Fu presentata per la prima volta al mondo in occasione del Salone di Ginevra 2013 in veste di concept car, anche se rispetto al prototipo molti aspetti sono stati modificati. A cominciare dal motore 4,5 litri V8 aspirato da 605 CV che permette alla supercar un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3 secondi. Un motore unico al mondo che ha già vinto per tre volte il premio International Engine of the Year.

La Ferrari Sergio ha uno stile limpido e piuttosto semplice che s’ispira ai gioielli Pininfarina degli anni ’60 e ’70 con verniciatura bicolore, per un’estetica funzionale al raggiungimento delle massime prestazioni nel campo dell’aerodinamica, come su tutte le supercar Ferrari di ultimissima generazione. L’abitacolo, invece, si contraddistingue per i rivestimenti in pelle e per le cuciture a contrasto rosse, mentre i cerchi in lega sono forgiati e trattati attraverso un processo di diamantatura  e rifiniture in color oro.

Il prezzo della Ferrari Sergio resta top secret anche se è facilmente ipotizzabile una cifra di poco superiore al milione di euro. Ognuna delle sei Ferrari Sergio è stata configurata dai proprietari in sessioni dedicate a Maranello.

 

Immagine

 

 

 

Immagine