Ken Block: “Valentino Rossi preferisce parlare di rally anzichè di MotoGP”

Ken Block
Ken Block (getty images)

Il famoso pilota di Rally americano Ken Block, stuntman di fama mondiale, ha partecipato al Monza Rally Show sebbene abbia deluso i pronostici della vigilia. In tanti si aspettavano di vederlo in pole position per la vittoria insieme a Valentino Rossi e Ken Block, ma sulla pista dell’autodromo di Monza si è trovato sin da subito in difficoltà.

Per lui resta il bagno di folla e giornalisti che lo hanno attorniato per porgergli domande e chiedere foto e autografi.

 

Ken Block e Valentino Rossi, due campioni di fama mondiale!

E’ delle ultime ore la conferma che lo statunitense Ken Block prenderà parte ad uno show in appendice al Motor Show di Bologna nei giorni 13-14 dicembre, dove prenderà parte ad una sfida a suon di derapate. Nei giorni scorsi è stato intervistato da Automoto.it in occasione del Monza Rally Show, dove ha parlato anche di un altro campione del suo calibro: Valentino Rossi.

“Ho incontrato Valentino Rossi davvero tante volte. Ogni volta che ci incontriamo parliamo di rally e di Gymkhana, perché a lui piacciano moltissimo i nostri video – ha confessato Ken Block -. Io vorrei parlare anche di MotoGP ma vedo che lui prefersice parlare di rally. Lo conosco, ma non è che ci frequentiamo al di fuori di un evento sportivo. E’ davvero un ragazzo eccezionale, sono contento ogni volta che ci troviamo a parlare insieme. Ed è bellissimo condividere lo stesso box qui, ovviamente vorrei gareggiare anche con lui questo weekend, ma non mi è possibile. In ogni caso sono contento di essere qui insieme a lui”.

E confessa il suo segreto per essere veloci… “Io dico sempre che se non sei spaventato non andrai mai abbastanza veloce. Mi piace cercare il limite di un’auto da corsa per andare più forte possibile. Cercare il limite del mezzo e ma anche il mio limite personale come pilota. Per me la paura – ha concluso Ken Block – è soltanto il limite alle proprie capacità”.