Cellulare alla guida, arriva il Vigile in borghese

Ci saranno Vigili in borghese per multare gli automobilisti colti ad utilizzare il cellulare alla guida infrangendo il Codice della Strada, si comincerà da Firenze e presto in tutte le altre Città d’Italia.

Cellulare alla guida, arriva il Vigile in borghese

(Getty images)
(Getty images)

Gli automobilisti che utilizzano il cellulare alla guida dovranno arrendersi definitivamente, per non prendere delle multe salate ed ovviamente per non rischiare alla guida, tra poco in tutta Italia gli Agenti gireranno in borghese a bordo di scooter o autovetture anonime, si partirà dalla Città di Firenze dove è già stata effettuata una prova nello scorso mese di Aprile ed in una settimana di controlli sono state effettuate 2.300 multe, contro le 60 che normalmente vengono effettuate nella stessa Città con i normali controlli dei Vigili Ordinari.

Le sanzioni a cui andranno incontro gli automobilisti che utilizzano il cellulare alla guida sono la decurtazione di 5 punti dalla patente ed una pena pecuniaria di ben 160 Euro.

Sarà impossibile contestare la multa, visto che le contravvenzioni verranno notificate sul posto dopo aver colto l’automobilista in flagranza di reato, comunque dobbiamo dire che questa nuova iniziativa servirà sicuramente ad arricchire le casse Comunali ma indubbiamente porranno un grande freno al numero di incidenti derivanti dall’utilizzo del cellulare alla guida.