Monza Rally Show, Robert Kubica: “Sono successe cose inspiegabili…”

Robert Kubica
Robert Kubica (getty images)

Robert Kubica ha stravinto in lungo e in largo il Monza Rally Show 2014, aggiudicandosi anche il Master Show della domenica, la tanto attesa sfida una contro uno che mette fine alla kermesse brianzola. Il pilota polacco nonostante la vittoria ha però voluto alimentare qualche polemica e aizzato qualche dubbio sulla Ford Fiesta WRC di Valentino Rossi.

 

 

Il pilota polacco vittorioso e polemico verso Valentino Rossi…

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Sport Mediaset Robert Kubica, con un sorriso quasi beffardo, ha lasciato intendere che Valentino Rossi è stato fortemente agevolato durante il week-end e che la sua vittoria non è arrivata al termine di un confronto ad armi pari.

“Questo non è un vero e proprio rally, è una gara molto caratteristica, con le regole che vanno un po’ al di là di quelle normali – ha spiegato Robert Kubica che ha evitato di citare esplicitamente il nome di Valentino Rossi -. Questo secondo me è un peccato, perché è un evento molto bello, ma si fa presto a rovinarlo. Non voglio entrare nei dettagli, ma in questi due giorni sono successe delle cose che in una gara normale non sarebbero mai passate liscie. Comunque sono contento per il Team A-Style, perché è una bella soddisfazione aver battuto con una macchina privata una vettura che è ufficiale e forse anche di più”.

 

Secondo Robert Kubica, che ha gareggiato in coppia con Alessandra Benedetti, e il suo team A-Style la Ford Fiesta VR46 avrebbe avuto almeno 100 CV in più… “Io una Fiesta WRC che fa quel rumore e che va così forte in rettilineo non l’avevo mai vista”. Un autentico atto di accusa servito con ‘dolcezza’ anche sulle pagine dei social network…

“Anche oggi siamo stati bravi – ha affermato Fabio Butti di A-Style Team sulla pagina Facebook del team – perché abbiamo realizzato tempi straordinari dimostrando che quando il talento c’è, una buona squadra, pur non ufficiale, può ambire in alto. Detto ciò sarebbe bello che gli organizzatori, che come ogni anno riescono a creare una manifestazione stupenda, riuscissero a mostrare un po’ più di attenzione ai regolamenti”. Il dado è tratto, forse a breve arriverà la risposta di Valentino Rossi…?