F1, Lewis Hamilton: “Felice in Mercedes, mai sognata la Ferrari”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton ha vinto il Mondiale 2014 di Formula1 e si sta godendo il successo ottenuto. Ieri si trovava a Stoccarda con Nico Rosberg per festeggiare l’annata trionfale di un team che ha vinto anche la classifica costruttori e che in generale si è portato a casa ben 16 gare su 19 totali. Un dominio netto che sicuramente imbarazza una concorrenza dimostratasi inferiore sotto ogni punto di vista e quasi mai in gradi di dare fastidio.

Il pilota inglese ha avuto la meglio su un compagno con il quale non sono mancati screzi e polemiche nel corso della stagione. Momenti che però sembrano ormai mesi alle spalle ed il campione del mondo ha spiegato così la situazione: “Abbiamo partecipato a un filming day pochi giorni fa, e la tensione è scomparsa da sola. Siamo due ragazzi normali che parlano di cose normali. Subito dopo la corsa, Nico è venuto da me, ed è come se il rispetto che provavamo l’uno per l’altro non se ne fosse mai andato, nonostante siamo passati attraverso momenti difficili”.

 

Lewis Hamilton snobba la Ferrari e dichiara amore alla Mercedes

Il contratto del britannico scade nel 2015 e nelle prossime settimane ci saranno dei contatti per prolungarlo. Lui fa chiaramente intendere di voler rimanere alla Mercedes. La Gazzetta dello Sport riporta queste sue dichiarazioni: “Qui mi sento a casa. La Mercedes mi aiuta da quando ero giovane e questa è una delle ragioni per le quali io oggi sono qui. Ho vinto il Mondiale con loro e credo che non potrò mai ripagare questo debito”.

Ha poi spiegato il motivo che nel 2012 lo ha spinto a lasciare la McLaren e la differenza che c’è tra vincere nel suo vecchio team rispetto a quello attuale: “Ho sempre sognato di poter fare parte di una squadra giovane che cresceva e di aiutarla con il mio lavoro ad arrivare in alto. Per la Mercedes questo è il primo titolo dal ritorno in F.1 come team nel 2010, mentre in McLaren vincere era qualcosa che, per quanto bello, non rappresentava una novità. Per questo essere campione del mondo con la Mercedes è qualcosa di speciale che mi inorgoglisce molto”.

Lewis Hamilton a differenza di tanti altri piloti è uno che non ha mai dichiarato di sognare un’esperienza in Ferrari, il suo pensiero è rivolto unicamente alla Mercedes ed ha ribadito così il suo pensiero: “Non mi immagino in nessun altro posto, a essere onesto non ho mai sognato di guidare una Ferrari. Certo, penso che starei bene su una vettura rossa, ma potrei prendere una Mercedes di quel colore”.