MotoGP 2015, Dani Pedrosa: “Dobbiamo imparare dagli errori commessi”

La stagione 2014 si è appena conclusa e per i protagonisti del Motomondiale è tempo di bilanci, ma anche di progetti per il nuovo anno. Il campione della Honda Dani Pedrosa ha deciso di affidare le sue riflessioni a un post pubblicato sul blog Repsol.com nel quale non nasconde la propria delusione per i risultati ottenuti nel 2014, ma ribadisce l’impegno a lavorare ancora più sodo in futuro per rimediare agli errori commessi.

Dani Pedrosa (Getty Images)
Dani Pedrosa (Getty Images)

Luci e ombre della stagione 2014

La nota si apre con una dichiarazione secca quanto realistica. “La verità – scrive Pedrosa – è che quest’anno non abbiamo raccolto i risultati che ci aspettavamo. Abbiamo lavorato duramente e lottato, ma come sapete ci sono anche altri piloti molto forti”.

Pur riconoscendo le “criticità” della passata stagione, tuttavia, lo spagnolo sa coglierne anche i lati positivi. “Sono soddisfatto del mio team, di quello che abbiamo fatto gara dopo gara – spiega – ma si è trattato anche di un anno di grande esperienza, in cui tutti abbiamo da imparare dagli errori commessi”.

Il pilota della Honda riserva infine parole di ringraziamento a tutto il suo Fan Club per il supporto e la solidarietà che gli ha dimostrato. “Vedervi al Sachsenring o a Brno, in tanti e così lontano da casa, solo per sostenermi e incitarmi, è stato davvero emozionante – si legge nel passaggio conclusivo -. Inoltre, proprio a Brno, ho vissuto un fine settimana perfetto, culminato e ricompensato con una vittoria. Senza dubbio, il momento più bello della stagione”.