MotoGP: Jorge Lorenzo parteciperà alla 12 Ore di Abu Dhabi con la Ferrari

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Il pilota spagnolo del Movistar Yamaha Racing Jorge Lorenzo dall’11 al 13 dicembre parteciperà alla 12 Ore di Abu Dhabi, al volante di una Ferrari 458 Challenge Evo, sul famoso circuito di Yas Marina, teatro dell’ultima tappa del Mondiale di Formula 1.

 

Il pilota Yamaha e la sua passione per il Cavallino

Il pilota maiorchino non parteciperà al Monza Rally Show come il suo compagno di squadra Valentino Rossi, ma stavolta ha deciso di mettersi in discussione sulle quattro ruote, al servizio del team Kessel Racing.

 

Per Jorge Lorenzo si tratta di una sfida davvero importante. la 12 Ore di Abu Dhabi è divisa in due gare di sei ore, una di giorno (09-15) e l’altra di notte (18-24) e avrà al suo fianco il pilota australiano Liam Talbot, professionista in GT, mentre ancora non si conosce il nome del terzo membro.

 

In un’intervista al sito speedcafe.com Liam Talbot, figlio del magnate del settore minerario Ken talbot, ha dichiarato: “E’ un privilegio collaborare con Jorge Lorenzo, che sarà al suo debutto in una competizione con la 458. Non vedo l’ora di vedere cosa possiamo ottenere con questa auto da corsa incredibile”.

 

Del resto Jorge Lorenzo ha sempre avuto un debole per le supercar di Maranello e proprio lo scorso 8 luglio ha fatto visita alla sede centrale della Ferrari, dove ha potuto osservare da vicino la linea di montaggio e conosciuto più da vicino Fernando Alonso e il collaudatore Marc Genè. Ma alla fine ha ammesso che la sua vera passione resta la moto: “Qualche tempo fa ho provato delle vetture da gara, come la GP2, ma poi ho capito che ognuno deve continuare a fare quello che gli riesce meglio. Io sono bravo a guidare le moto – ha confessato Jorge Lorenzo -, su quattro ruote non potrei mai arrivare al livello di gente come Alonso e Raikkonen”.