F1, Kimi Raikkonen: “Provate diverse soluzioni, attendo di provare la Ferrari 2015”

Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

Kimi Raikkonen è stato pilota della Ferrari designato ad affrontare questa prima giornata di test ad Abu Dhabi, domani toccherà invece al giovane Raffaele Marciello che proviene dalla Driver Academy ferrarista e che sarà al debutto su questa vettura.

Il finlandese ha ottenuto il secondo tempo dietro a Valtteri Bottas che con la Williams Mercedes lo ha preceduto di 492 millesimi. Un distacco importante che rispecchia abbastanza fedelmente il divario che c’è al momento tra le due macchine. E’ riuscito a mettersi dietro il vice-campione del mondo Nico Rosberg, che però oggi non sarà stato del morale migliore per salire sulla sua Mercedes.

 

Kimi Raikkonen equilibrato dopo il test

Il pilota della Ferrari si è espresso in modo equilibrato al termine della sessione di test sul circuito di Yas Marina. Il sito ferrari.com riporta le sue dichiarazioni: “È stata una giornata di prove nella norma. Disponendo di più tempo per girare e di un maggior numero di pneumatici, siamo riusciti a testare diverse soluzioni senza registrare inconvenienti. La sperimentazione delle gomme pensate per la prossima stagione ha offerto sensazioni positive, ma per comprenderne a fondo il rendimento occorre aspettare i test invernali con la nuova monoposto”.

Kimi Raikkonen non si sbilancia e attende di mettersi al volante della Ferrari 2015 che dovrà necessariamente essere migliore di quella vista in questo deludente campionato. A Maranello è in atto una rivoluzione voluta dal nuovo presidente Sergio Marchionne nella speranza di risollevare le sorti della storica scuderia che mira a tornare vincente al più presto.

Difficile sarà essere competitivi fin da subito, ma con il duro lavoro si può tornare a giocarsela per posizioni di rilievo. Accanto allo scandinavo ci sarà Sebastian Vettel, fresco di divorzio dalla Red Bull e determinato a tentare di ripercorrere le orme di Michae Schumacher in Ferrari. Per lui è un sogno che si realizza quello di approdare in rosso, una sfida affascinante ma anche rischiosa vista la situazione. Kimi Raikkonen vuole comunque rilanciarsi dopo un’annata opaca e dimostrare a tutti di essere ancora un grane pilota.