F1, Lewis Hamilton: “Ho buone sensazioni, non penso a Rosberg”

Lewis Hamilton (getty images)
Lewis Hamilton (getty images)

Lewis Hamilton ha cominciato alla grande la marcia di avvicinamento al Gran Premio di Abu Dhabi che domenica deciderà chi sarà il nuovo campione del mondo della Formula 1. Il pilota inglese con la sua Mercedes è arrivato primo in entrambe le sessioni di prove libere disputate oggi sul circuito di Yas Marina precedendo il compagno di team e concorrente per il titolo Nico Rosberg.

Il distacco tra i due piloti è stato minimo se consideriamo i loro giri migliori, ma per quanto concerne il passo Lewis Hamilton ha dimostrato di essere nettamente in vantaggio in questo momento. Ha così cominciato a porre le basi di quello che potrebbe essere un week-end perfetto se le sue prestazioni dovessero mantenersi su questo livello.

 

Lewis Hamilton non pensa a Nico Rosberg

L’ex pilota della McLaren a fine giornata si è dimostrato molto sereno e ottimista in vista delle qualifiche e della gara. Il suo pensiero è rivolto solamente a sé stesso e al lavoro che deve svolgere per vincere, non al suo rivale. Queste le sue dichiarazioni abbastanza esaustive: “Mi sento bene, anche prima di arrivare qui avevo buone sensazioni. Sto lavorando e raccogliendo tutte le informazioni possibili. Bisogna trovare il giusto bilanciamento, studiare le modifiche da fare e attaccare in qualifica. Adesso non penso a Nico, ma solo al mio lavoro. Mi tengo concentrato su quello che dobbiamo fare”.

Lewis Hamilton guida la classifica iridata con 17 punti di vantaggio su Nico Rosberg e, nonostante i punti doppi assegnati per il GP di Abu Dhabi, gli basterebbe un secondo posto per conquistare il secondo titolo della sua carriera dopo quello vinto nel 2008. Ma fare calcoli è quasi inutile ora. L’obiettivo rimane comunque quello di vincere cercando di non commettere errori e di non prendere inutili rischi che possano compromettere il risultato finale. Sarà sicuramente una gara avvincente e non ci rimane che attendere per godercela.