F1, Kimi Raikkonen: “Bello essere in Ferrari con Sebastian Vettel, ma voglio batterlo”

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen (getty images)
Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen (getty images)

Da oggi è ufficiale: Sebastian Vettel è il nuovo compagno di Kimi Raikkonen alla Ferrari. La notizia era nell’aria da settimane ormai, ma si attendeva l’ufficialità di rito che è stata data proprio dalla scuderia di Maranello tramite un comunicato apparso sul proprio sito.

Il quattro volte campione del mondo con la Red Bull prenderà il posto di Fernando Alonso, destinato ad approdare alla McLaren Honda. Lui ed il finlandese proveranno a guidare la riscossa del Cavallino rampante nel 2015 dopo una stagione abbastanza negativa nella quale ci sono stati pochi acuti degni di nota.

 

Kimi Raikkonen felice e fiducioso

Kimi Raikkonen in conferenza stampa da Yas Marina (Abu Dhabi), dove si correrà l’ultimo Gran Premio del Mondiale 2014, ha commentato con entusiasmo l’approdo di Sebastian Vettel in Ferrari e gli ha già lanciato la sfida: “Penso sarà bello essere con lui nello stesso team. Ovviamente il primo obiettivo resta quello di riportare la Ferrari in posizioni più vicine alla testa del gruppo. È naturale che cercheremo continuamente di batterci l’un l’altro, ma credo che ci sarà modo di divertirsi e di fare le cose per bene”.

Il pilota scandinavo è felice della novità nel team ferrarista anche perché conosce molto bene il suo futuro compagno di team e ne ha grande stima: “Non ho mai lavorato con lui nello stesso team, ma è il ragazzo che conosco meglio di tutti”, ha continuato. “La nostra relazione è sempre stata molto trasparente e non credo che sotto questo aspetto cambierà qualcosa. Mi attendo un rapporto buono e speriamo di poter riuscire insieme a riportare il team ai livelli che merita. Sono sicuro che ce la possiamo fare, ma solo il tempo ce lo dirà per certo”. Anche il tedesco poco tempo fa ha elogiato l’amico, segnale che a Maranello ci sarà grande serenità.

Per quanto concerne il futuro della Ferrari c’è molta fiducia da parte di Kimi Raikkonen nella squadra che sta lavorando alla monoposto del 2015: “Io ho fiducia al cento per cento nelle persone che stanno disegnando la nuova vettura, sappiamo che sarà molto migliore, ma il livello assoluto di competitività dipenderà anche da quello che faranno gli altri. Basterà? Lo scopriremo il prossimo anno”.