F1, Felipe Massa: “Voglio vincere, non aiutare Nico Rosberg”

Felipe Massa (getty images)
Felipe Massa (getty images)

Felipe Massa dopo aver lasciato la Ferrari è approdato alla Williams Mercedes dove ha vissuto finora una stagione tra alti e bassi. La vettura è stata molto competitiva nell’arco del campionato ed i buoni risultati ottenuti dal compagno Valteri Bottas ne sono la dimostrazione, ma il brasiliano è stato molto sfortunato tra incidenti e guasti che gli hanno impedito di ottenere risultati migliori.

Il primo podio è arrivato a Monza dove il pubblico italiano, amareggiato per le enormi difficoltà della Ferrari, lo ha acclamato in memoria dei tempi in cui Felipe Massa ha corso con il team di Maranello sfiorando anche la vittoria del titolo e risultando comunque prezioso nell’ultima stagione corsa in  rosso da Michael Schumacher e nel Mondiale vinto da Kimi Raikkonen nel 2007.

Anche in Brasile ha raccolto un altro podio importante di fronte ai propri connazionali ed è stato un risultato al quale ci teneva particolarmente. E’ una gara che sente particolarmente e ci teneva a i migliorare il quarto sposto ottenuto nel GP di Austin.

 

Felipe Massa non sarà alleato di Nico Rosberg

La ritrovata competitività di Felipe Massa negli ultimi gran premi non ha fatto felice solamente lo stesso pilota brasiliano e la Williams. Anche Nico Rosberg, in lotta per il titolo contro Lewis Hamilton, ha avuto modo di apprezzare i risultati dell’ex ferrarista e ora auspica che nell’atto finale del Mondiale ad Abu Dhabi possa riuscire a mettersi tra lui ed il compagno di team. Infatti se il tedesco dovesse vincere la gara avrebbe bisogno che qualcuno arrivasse davanti all’altro pilota Mercedes per consentirgli di vincere il titolo.

Nico Rosberg in conferenza stampa ha indicato proprio in Felipe Massa colui il quale può aiutarlo nel raggiungere il suo obiettivo, ma il brasiliano è stato chiaro nello rispondere: “Io voglio vincere”. La replica ironica della controparte è stata la seguente: “No, questo non è un grande aiuto. Non così veloce, devi stare nel mezzo”.

Felipe Massa a Sport Tv ha spiegato la sua posizione facendo intendere di non volere aiutare nessuno ma di voler fare la sua gara senza pensare agli altri: “Non aiuterò nessuno. Ho detto a Nico Rosberg che voglio vincere la gara, non aiutarlo. Nessuno mi ha aiutato quando avrei potuto vincere il campionato, in effetti un certo tedesco mi ha solo danneggiato”. Il riferimento del pilota della Williams è al Mondiale 2008, perso all’ultimo giro dell’ultima gara corsa proprio ad Interlagos in Brasile quando Timo Glock si fece superare da Lewis Hamilton che dunque guadagnò la posizione utile ad aggiudicarsi il titolo.

Lo stesso Felipe Massa crede che sia l’inglese a meritare la vittoria finale: “Penso che meriti il titolo. Ma a volte le cose vanno in modo diverso, come abbiamo visto molte volte”.