Max Biaggi collaudatore Aprilia, Marco Melandri: “Le scelte tecniche ai piloti ufficiali”

Marco Melandri
Marco Melandri a Valencia (getty images)

Marco Melandri ha debuttato ufficialmente in sella all’Aprilia MotoGP sul circuito Ricardo Tormo di Valencia. Dopo aver dominato nel Mondiale Superbike Aprilia si lancia nella nuova sfida del Motomondiale e punterà sui piloti Alvaro Bautista e Marco Melandri. Senza dimenticare che il collaudatore della casa di Noale si chiama Max Biaggi.

 

Tra il Corsaro e il pilota ravennate non corre buon sangue e alcune dichiarazioni sembrano riaccendere la miccia… “Credo che serva un collaudatore per fare chilometri, ma le scelte tecniche devono essere dei piloti ufficiali”, ha detto Marco Melandri con una vena polemica.

Dopo quattro anni in Superbike per il pilota ravennate inizia la nuova avventura nella classe regina e in questi tre giorni di test a Valencia sarà fondamentale migliorare il feeling con la moto: “Mi aspettavo un telaio più simile a quello della SBK, ma non so in che percentuale contino le gomme Bridgestone – ha detto Marco Melandri in un’intervista a Gpone.com -. Non posso sbilanciarmi troppo adesso, ho fatto appena cinque giri. Penso che però questi pneumatici richiedano uno stile di guida diverse dalle Pirelli. Rispetto a quello che mi ricordavo, il posteriore è migliore, si scalda velocemente. L’anteriore, invece, per rigidezza e profilo, richiedono un diverso modo di frenare, a moto più piegata”.

 

Per Marco Melandri si prevede un Mondiale 2015 difficile e di duro lavoro, dove sarà costretto ad inseguire i big e fare i conti con le Open… “I miei obiettivi sono realistici e voglio lavorare su me stesso. Da una parte, quando sei in una situazione difficile sai che non c’è nulla da perdere e voglio dare il 100%. Anche per il team Gresini sarà un grande cambiamento, una bella sfida per tutti”. E un ultimo pensiero vola alla SBK… “Ho vinto molte gare ma non il campionato, per questo ho preso tempo prima di decidere”.