MotoGP, Test Valencia Day 1: prima “rivincita” per Jorge Lorenzo, Rossi 4°

Prima giornata di test collettivi della MotoGP in ottica 2015 a Valencia, con 27 piloti scesi in pista da questa mattina: oltre a quelli confermati dai team ufficiali di Honda e Yamaha, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone per la Ducati (con il secondo vestito per la prima volta di rosso), i due riders del Team Pramac, Yonny Hernandez e Danilo Petrucci. Ma i riflettori sono rimasti ovviamente puntati su Alex Marquez, che aveva chiesto alla Honda di provare la moto del fratello Marc come “premio” per il titolo conquistato in Moto3. Il  quattro volte campione del mondo gli ha fatto da “tutor” mostrandogli le traiettorie da seguire: con così pochi passaggi a disposizione, però, Alex ha chiuso la classifica, a 5″6 da Lorenzo.

In pista anche il collaudatore del Factory Tema di Borgo Panigale Michele Pirro (che girerà fino a mercoledì) e i team di Suzuki (Maverick Vinales e Aleix Espargarò), Aprilia (con il collaudatore Alex Hoffmann e gli ufficiali Alvaro Bautista e Marco Melandri), gli altri assi di casa Honda (Cal Crutchlow, Jack Miller, Nicky Hayden e Karel Abraham, Eugene Laverty, Scott Redding), e ancora Yamaha (Stefan Bradl e Loris Baz).

(Getty Images)
(Getty Images)

Il riscatto del maiorchino

Jorge Lorenzo ha ottenuto una prima rivincita dopo la deludente performance nella gara di ieri ottenendo il miglior crono in questa prima giornata (1:30.975). Dietro di lui i due piloti del Team Tech 3 Pol Espargarò e Bradely Smith e Valentino Rossi (che ha girato in 1:31.250). Andrea Iannone registra il 5° tempo (sua è la prima Ducati in pista), davanti a Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow.

Al 12° posto Stefan Bradl con la Yamaha Open del Forward Racing, preceduto dal tester Ducati Michele Pirro, dal colombiano del Team Pramac Yonny Hernandez e dalla Ducati Open di Hector Barberà. A seguire Danilo Petrucci, Aleix Espargarò, Scott Redding e Alex de Angelis. Chiudono la classifica Marco Melandri e Alvaro Bautista, rispettivamente al 25° e 23° posto.

MOTOGP Valencia, 10/11/2014 – Prima giornata di test IRTA

1. Jorge Lorenzo – Yamaha – 1’30″975 – 45 giri
2. Pol Espargaro – Yamaha – 1’31″118 – 49
3. Bradley Smith – Yamaha – 1’31″204 – 59
4. Valentino Rossi – Yamaha – 1’31″250 – 42
5. Andrea Iannone – Ducati – 1’31″465 – 39
6. Dani Pedrosa – Honda – 1’31″602 – 33
7. Andrea Iannone – Ducati – 1’31″644 – 46
8. Cal Crutchlow – Honda – 1’31″847 – 53
9. Michele Pirro – Ducati – 1’32″054 – 37
10. Yonny Hernandez – Ducati – 1’32″146 – 34
11. Hector Barbera – Ducati (Open) – 1’32″190 – 54
12. Stefan Bradl – Forward Yamaha (Open) – 1’32″209 – 50
13. Danilo Petrucci – Ducati – 1’32″314 – 56
14. Aleix Espargaro – Suzuki – 1’32″315 – 40
15. Scott Redding – Honda – 1’32″998 – 36
16. Alex De Angelis – ART-Aprilia (Open) – 1’33″132 – 56
17. Maverick Vinales – Suzuki – 1’33″268 – 64
18. Karel Abraham – Honda (Open) – 1’33″446 – 57
19. Mike Di Meglio – Ducati (Open) – 1’33″594 – 30
20. Loris Baz – Forward Yamaha (Open) – 1’33″834 – 55
21. Eugene Laverty – Honda (Open) – 1’34″320 – 45
22. Jack Miller – Honda (Open) – 1’34″633 – 61
23. Alvaro Bautista – Aprilia – 1’34″919 – 14
24. Alex Hofmann – Aprilia – 1’35″646 – 26
25. Marco Melandri – Aprilia – 1’35″959 – 9
26. Marc Marquez – Honda – 1’36″181 – 12
27. Alex Marquez – Honda – 1’36″658 – 12