MotoGP Valencia, Andrea Iannone: “Valentino mi ha rubato la pole

Andrea Iannone (getty images)
Andrea Iannone (getty images)

Nelle qualifiche del Gran Premio di Valencia Andrea Iannone ha sfiorato la sua prima pole position, ma Valentino Rossi è stato più veloce di un decimo di secondo strappandogli la prima piazza al fotofinish.

Ma il pilota abruzzese guarda il bicchiere mezzo pieno e potrà partire dalla prima fila, in mezzo al campione di Tavullia e Jorge Lorenzo, anche se tenere il loro passo per 30 giri sarà impresa molto ostica, soprattutto considerando che l’infortunio al braccio continua a dare piccoli fastidi.

 

Il pilota abruzzese saluta il team Pramac

“Sono molto contento di partire dalla seconda posizione in griglia di partenza. Ieri è stata una giornata molto difficile, però sono andato a letto tranquillo sapendo che la notte porta consigli – ha dichiarato Andrea Iannone -. Questa mattina abbiamo lavorato sulla moto e trovato il problema che mi impediva di guidare come volevo. In qualifica mi sentivo bene e sono riuscito a spingere nonostante mi bruciasse il braccio”.

Poi Valentino Rossi ha sorpreso tutti nelle Q2 conquistando la pole… “E’ stata sicuramente una qualifica entusiasmante, bella per come siamo andati e per come abbiamo reagito alla giornata di ieri. Per poco non ho ottenuto la pole position, la prima in MotoGP, all’ultima gara, sarebbe stata una bella cosa. Alla fine Vale per un pelo mi ha “rubato” la pole – ha proseguito Andrea Iannone -, ma sono contento anche per lui, siamo due italiani davanti a tutti.”

Ma in gara Andrea Iannone dovrà fare i conti non solo con gli avversari ma anche con le condizioni di salute precarie: “Per 6 o 7 giri di seguito non ho problemi, dopo non so cosa aspettarmi. Sarà una sfida prima di tutto contro me stesso ma vorrei fare un piccolo regalo alla squadra che lascerò, i ragazzi sono dei grandi professionisti – ha detto il pilota di Vasto che dalla prossima stagione approderà alla Ducati ufficiale -. Il mio passo è buono ma devo ancora migliorare nell’ultimo settore almeno un decimo, seguendo Pedrosa nelle libere mi sono accorto che perdo in quel punto”.

A Valencia Andrea Iannone ha ricevuto la visita di Barbara Berlusconi… “Ci siamo conosciuti tramite un amico comune e sono stato a San Siro con lei a vedere un paio di partite – ha raccontato il rider abruzzese -. E’ un’appassionata di moto e oggi ha guardato le qualifiche a bordo pista. L’idea del casco è venuta quasi per caso, volevo sostenere la squadra di cui sono tifoso”.