Dainese lascia l’Italia. Lo storico marchio acquisito da investitori arabi

Dainese logoUn altro storico marchio made in Italy è costretto a cadere nelle mani di un investitore straniero. Stavolta si tratta di Dainese, il prestigioso brand che si occupa di abbigliamento per il mondo delle moto e dei sport dinamici(sci, equitazione, ecc.), sempre all’avanguardia per tecnologia e design.

 

Lino Dainese resta socio di minoranza

Basti pensare che la tuta di Valentino Rossi è realizzata da Dainese così come i famosissimi caschi AGV. E, come se non bastasse, è stata coinvolta anche nelle missioni spaziali per la realizzazione di tute specializzate. Il fondatore, Lino Dainese, è stato il primo ad inventare il paraschiena, le ginocchiere rigide fino ad arrivare all’airbag per motociclisti, il recente e già celebre D-Air.

Fondata nel 1972 Dainese verrà acquisita da Investcorp, azienda leader di prodotti di investimento alternativi, al valore finale di 130 milioni di euro. Il manager Lino Dainese conserverà delle quote di minoranza (20%). Al 30 Giugno 2014 Investcorp ha 11,4 miliardi di patrimonio di gestione, con uffici a Londra, New York, Bahrain, Arabia Saudita e Abu Dhabi.

“Era estremamente importante per noi trovare il giusto partner in questo momento di grande sviluppo dell’azienda”, ha dichiarato Lino Dainese. “Credo che i risultati registrati, la presenza globale e il network commerciale di Investcorp supporteranno l’espansione internazionale dell’azienda e la sua continua innovazione nei prodotti offerti. Sono certo inoltre che il loro aiuto mi permetterà di concentrarmi nuovamente su quello che è la mia passione: la continua ricerca rivolta all’innovazione tecnologica del nostro prodotto, in particolare del D-Air”.

“Siamo onorati di avere la fiducia di Lino Dainese e di essere i custodi di questa eccezionale azienda, costituita oltre 40 anni fa – ha dichiarato Hazem Ben-Gacem, capo del team europeo di Investcorp -. Dainese è un brand icona, con risultati che confermano di essere leader in un mercato multimilionario ed è esattamente il tipo di azienda in cui vogliamo investire per garantirne la crescita, dopo che il suo fondatore l’ha portata al successo. Non vediamo l’ ora di cominciare a collaborare con il team e con Lino Dainese stesso – ha concluso -, così da poter consolidare la già affermata reputazione del brand e riuscire a conquistare nuovi mercati”.