Pininfarina Fuoriserie, bicicletta di lusso tra artigianato e alta tecnologia (Foto)

Una fuoriserie targata Pininfarina in edizione limitata, ma si tratta di una bicicletta tailor-made realizzata dal celebre designer piemontese e dall’azienda 43 Milano. Pininfarina Fuoriserie sarà realizzata in soli 30 esemplari, in omaggio agli anni Trenta in cui è stata fondata Pininfarina, e proposta al prezzo base di 6.000 euro.

 

Caratteristiche della bicicletta Pininfarina Fuoriserie

Pininfarina Fuoriserie è un autentico prodotto artistico high-tech, dalla forma elegante e raffinata, costituita da un mix di materiali artigianali e ultratecnologici di ultima generazione, fabbricata in partnership con 43 Milano. A cominciare dal telaio composto da tubi in acciaio cromato saldati a mano da artigiani esperti e rivestito in radica di noce. Il manubrio e la sella, invece, sono rivestiti con una pelle ispirata a quella che rivestiva gli interni della Lancia Astura Bocca del 1936, disegnata e prodotta da Pininfarina in appena 6 esemplari.

Ma Pininfarina Fuoriserie è anche tecnologia pura, per rendere questa fantastica bicicletta un concentrato di tecnologia. Basti citare il sistema propulsivo Bike+, che ottimizza l’energia del ciclista attraverso un motore elettrico miniaturizzato, che consente di coprire distanze maggiori con il minimo sforzo. Oppure si pensi al sistema di illuminazione a led basato su un’inedita lampada ad altissime prestazioni. E non poteva certo mancare un pensiero agli smartphone, con il sistema “connect the plug” che consente di ricaricare i telefonini attraverso una dinamo.

L’unicità e il lusso della bicicletta Pininfarina è ulteriormente valorizzata dalle borse realizzate su misura da The Bridge e dal logo Pininfarina inciso sulle manopole dei freni. Ma arriviamo ai prezzi: la versione Naked della Pininfarina Fuoriserie costa 6.000 euro (senza motore elettrico), ma sono possibili diverse rifiniture e accorgimenti che fanno lievitare il prezzo fino a 9.000 euro.

“La bicicletta Pininfarina Fuoriserie è un progetto con evidente DNA Pininfarina – ha affermato il Presidente Paolo Pininfarina -. Combina la nostra tradizione con soluzioni innovative, è elegante ed esclusiva ma allo stesso tempo molto funzionale. In più, è una Fuoriserie con un’anima eco-sostenibile”. A dimostrazione che Pininfarina non è soltanto sinonimo di Ferrari

 

 

 Scheda tecnica

– Telaio composto da tubi Dedacciai DR ZERO con saldature a microfusione eseguite a mano. Cromatura integrale

– Famiglia di tubazioni senza saldatura realizzate in acciaio 25CrMo4 temprato in olio a 880 °c e rinvenuti in atmosfera controllata.L’accuratissimo processo di bonifica (stato TR) consente di ottenere carichi di rottura sino a 1350 N/mm2, con una forte omogeneità del grano cristallino. Tutte le operazioni di deformazione sono seguite da trattamento di distensione, per minimizzare le tensioni residue.

– Guarnitura (Chainset) BLB Pista Vera

– Sistema frenante Brake Caliper Campagnolo Veloce

– Impianto di illuminazione Made in Germany by Supernova basato sulla nuovissima lampada ad alte prestazioni E3 Pure da 205 lumen interamente in alluminio e la Dinamo al mozzo Infinity S

– Cerchi H+Son Sl 42 (rear) e TB14 (front) nella nuova lega di alluminio G609 del peso di soli 415 grammi

– Pneumatici Panaracer Ribmo da 28” con rinforzi in Kevlar anti foratura

– Sella rivestita in Pelle intrecciata The Bridge modello BLB Mosquito

– Manubrio Porteur con rivestimento in pelle intrecciata The Bridge

– Sistema propulsivo basato su motore elettrico miniaturizzato con tecnologia proprietaria Zehus spin off del Politecnico di Milano

– Rivestimento in radica di noce

– Manopole freni incise con tecnica Engraving a bulino e martelletto

– Cavi freno Carl Stahl Nokon