Moto2, Tito Rabat è campione del mondo. “Dedico il titolo a mia mamma”

Tito Rabat (getty images)
Tito Rabat (getty images)

Esteve Tito Rabat (Marc VDS Racing Team) sale sul terzo gradino del podio di Sepang e conquista il titolo mondiale di Moto2 dopo un inizio di stagione dominato in lungo e in largo. Lo spagnolo classe 1989, cresciuto nella scuola di Marc Marquez, ha collezionato 7 vittorie in questa stagione, 2 secondi posti e 3 terzi posti, oltre a 10 pole position, battendo la concorrenza del compagno di squadra Mika Kallio. L’anno scorso il titolo era già nell’aria dopo il suo terzo posto finale, poi l’exploit di inizio 2014…

 

“Grazie alla mia squadra, alla mia famiglia, ai meccanici, agli sponsor, a tutti quanto. Questo titolo lo dedico alla mia mamma”, ha detto Tito Rabat al termine del Gran Premio della Malesia. Un terzo podio sofferto, forse un po’ colpa della tensione per la grande posta in palio: “E’ stata una gara molto difficile, sopratutto perchè davanti ha iniziato a scivolare tanto dopo dieci giri. Sono però riuscito a gestire la situazione e a chiudere a podio”.

Una vittoria figlia di duro lavoro e dedizione, basti pensare che ogni settimana si reca due volte ad Almeria per allenarsi insieme ai fratelli Marquez. Alla vigilia del Gran Premio di Sepang Valentino Rossi, commentando la possibilità di poter diventare campione in questo week-end, aveva dichiarato: “Rabat è la dimostrazione che se ti fai il mazzo, puoi diventare campione del mondo”.

 

 

Redazione