Mercedes-MV Agusta: matrimonio in vista?

La Mercedes diventerà azionista di minoranza della MV Augusta. Ad annunciarlo sarà la stessa società motociclistica italiana in occasione del prossimo Salone del motociclo di Milano, in programma a partire dal 4 novembre.

Lo scorso fine settimana, in occasione del lancio della nuova 800 RR Dragster Brutale, il presidente di MV Augusta Giovanni Castiglioni avrebbe dichiarato che “se l’accordo dovesse andare in porto io sarei il direttore dell’anno. Si può facilmente immaginare che si tratterebbe di un ‘grosso problema’ per una piccola azienda a conduzione familiare quella di vendere una quota di minoranza a una grande azienda come la Mercedes”. Eppure sul web circolano già i “numeri” dell’affare.

Secondo la Sueddeutsche Zeitung, in particolare, la Mercedes avrebbe acquisito una quota del 25% nella MV Agusta per circa 30 milioni di euro e l’accordo potrebbe essere firmato già la prossima settimana, giusto in tempo per l’inizio dell’edizione 2014 dell’EICMA. Se così fosse, la valutazione della MV Agusta salirebbe a circa 120 milioni di euro.

I tedeschi diventerebbero soci di minoranza lasciando al management italiano le decisioni chiave sulla gestione aziendale, in cambio di un’iniezione di liquidità che consentirà alla MV Agusta di crescere sui mercati stranieri con nuovi prodotti.

E alla luce degli obiettivi che l’azienda intende perseguire, si direbbe proprio che il matrimonio s’ha da fare…

Redazione

 

(Getty Images)
(Getty Images)