MotoGP Australia, Valentino Rossi: “Deluso da queste qualifiche, ho fatto un errore nel T3”

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)

Valentino Rossi resta profondamente deluso dall’esito delle qualifiche del Gran Premio d’Australia, dove non va oltre l’ottava posizione, nonostante nelle prove libere sia stato più veloce. Il pilota della Movistar Yamaha partirà quindi dalla terza fila e sarà impresa ardua non lasciar fuggire il compagno di squadra Jorge Lorenzo, terzo nelle Q2, in aperta lotta per il secondo posto in classifica iridata.

 

DELUSIONE QUALIFICHE – Nella gara di domani servirà una grande partenza per riconquistare subito posizioni e tentare di agguantare il podio: “Sono un po’ deluso da questa qualifica. Avevamo un potenziale migliore, soprattutto dopo quanto fatto vedere nelle libere e soprattutto nelle FP4, quando ero stato piuttosto veloce”, ha commentato Valentino Rossi al termine delle qualifiche. “Nelle Q2 nonostante qualche goccia d’acqua siamo entrati in pista determinati. Abbiamo fatto una piccola modifica – ha aggiunto il campione di Tavullia -, ma con la seconda gomma a disposizione non mi sono migliorato. Ho fatto un piccolo errore nel T3 e quindi gli altri sono finiti davanti“.

 

PARTENZA PERFETTA – Valentino Rossi analizza l’errore che l’ha fatto scivolare in terza fila, dove partirà ‘circondato’ dalle Ducati di Iannone e Dovizioso: “Con la seconda gomma solitamente si tolgono dai due ai tre decimi, invece ho preso prima un’imbarcato e poi sono finito lungo alla curva 9”. E ora non resta che puntare su una partenza ‘sprint’ onde evitare che i piloti che sono davanti rallentino il passo del Dottore… “Davanti a noi partiranno piloti che non hanno il nostro passo e sarà importante non far scappare Marquez, Lorenzo e anche Pedrosa – ha detto Valentino Rossi -. Sarà quindi importantissimo superarli subito per non perdere il treno”.

 

DUCATI IN PRIMA FILA – E su Cal Crutchlow che ha piazzato la Ducati in prima fila… “Cal ha avuto una stagione molto difficile, ma nelle ultime gare sta migliorando. Oggi ha fatto un gran giro ed è una bella soddisfazione per lui e per quelli della Ducati che lavorano per lui”, ha commentato il nove volte campione del mondo.

 

 

Redazione