Jules Bianchi, parla la madre: “La Formula 1 è un grande business”

Dopo le esternazioni del padre di Jules Bianchi, Philippe, che qualche giorno fa ha descritto come “un incubo” la situazione che la sua famiglia sta vivendo, anche la madre Christine rompe il silenzio. E dalle sue parole trapela tutta la forza, ma anche la disperazione, di chi sta silenziosamente affrontando la sfida più difficile nell’ospedale di Yokkaichi, dove il pilota della Marussia è ricoverato dopo il tragico incidente avvenuto durante il GP del Giappone.

Durante un’intervista televisiva all’emittente francese RTL, la donna ha lasciato intendere che qualcuno le ha detto di non parlare dell’incidente di suo figlio. “Non posso dire molto di più – ha dichiarato -, tranne che per le critiche. Sapete, ci sono persone che dicono certe cose solo per scaricarsi dalle loro responsabilità”. Una critica, neppure troppo velata, all’operato della FIA? Sollecitata dall’intervistatore, Christine ha poi rincarato la dose: “La Formula 1 è un business. Un grande business”. Di tutt’altro tenore invece le sue parole sull’ospedale giapponese: “Jules non è cosciente – ha affermato -, ma il modo in cui viene trattato è perfetto. I medici sono bravissimi e molto gentili”.

Evidentemente i Bianchi non sono affatto sereni riguardo a come è stata gestita la drammatica vicenda del figlio, ma si mostrano soddisfatti delle cure mediche che Jules ha ricevuto. E sulle parole di mamma Christine – che hanno subito fatto il giro della Rete – è già polemica…

Redazione

Jules Bianchi (Getty Images)
Jules Bianchi (Getty Images)