MotoGP 2014: Dani Pedrosa cade con la Honda RC213V a Melbourne (FOTO)

Dani Pedrosa non comincia al meglio il week-end di gara in Australia. In attesa delle prime prove libere del venerdì il pilota spagnolo della Repsol Honda ha partecipato a Melbourne ad un evento sulle sponde del fiume Yarra, in compagnia del baby campione di casa Jack Miller. I due hanno poi sfilato in città passando per la meravigliosa skyline con uno scenario spettacolare, rispettivamente con le moto da gara della scorsa stagione.

 

Al termine di un rettilineo, mentre era in procinto di fare inversione, Dani Pedrosa ha commesso un errore di distrazione ed è finito a terra, fortunatamente senza riportare conseguenze. Tant’è che l’evento è proseguito come se nulla fosse accaduto. Ma per “Camomillo” resta la brutta figura sotto gli occhi degli spettatori, sebbene abbia preferito non citare quanto accaduto nelle dichiarazioni seguenti alla kermesse.

 

Ora non resta che rifarsi nel week-end a Philippe Island dove dovrà difendere il secondo posto in classifica dagli attacchi di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo… “È stato bello avere la possibilità di esser qui a Melbourne e correre lungo le sponde dello Yarra – ha detto il pilota spagnolo della Repsol Honda -. Il difficile è stato adattare la moto alla strada, naturalmente senza spingerla come in pista a Phillip Island! Attraversare la cittá così è una maniera special di arrivare in Australia”.

 

 

Il pilota australiano della Moto3 Jack Miller, dopo l’esibizione in terra patria, ora vuole concentrarsi esclusivamente sulla gara di domenica, dove sarà importante vincere per recuperare terreno da Alex Marquez e tentare di riagguantare un titolo mondiale che nelle ultime gare si è progressivamente allontanato, dopo che per una stagione intera sembrava cosa fatta: “È stato come un test extra, ho dovuto fare attenzione a non cadere nel fiume! – ha detto ironicamente Jack Miller -. È stato fantastico vedere tanti appassionati così vicini alle moto. Ora mi aspetta la pista; dopo aver perso dei punti importanti in Giappone, non ho altra scelta che la vittoria per recuperare quei 25 punti”.

 

 

Redazione

 

foto dal web
foto dal web