MotoGP Motegi, Valentino Rossi: “Dovizioso mi ha battuto di un pelo”

Le Q2 del Gran Premio di Motegi regalano grandi emozioni ai tifosi italiani, con Andrea Dovizioso in pole e Valentino Rossi secondo. Per il Dottore resta un po’ di amaro in bocca per aver sfiorato la pole di appena 55 millesimi di secondo, un piccolo traguardo che manca dal 2010. Ora non resta che concentrarsi sulla gara di domani e ambire al podio, senza dimenticare che la vittoria è possibile, dato che la Yamaha M1 sembra aver trovato il giusto set-up per il tracciato nipponico.

 

“Sono molto contento, la prima fila è molto importante – ha detto il campione di Tavullia -. Mi dispiace non aver centrato la pole che mi manca dal 2010, ma Dovizioso mi ha battuto di un pelo. Abbiamo fatto una strategia fantastica, per la gara cercherò di stare con Marquez e Lorenzo”. Ma per la vittoria serve un ulteriore sforzo da parte dei tecnici di Iwata: “Se vogliamo lottare per la vittoria domani, dobbiamo migliorare ancora. Non ho problemi per la testa; quanto al dito, sento un pó di dolore quando freno ma posso farcela”.

 

 

Redazione

 

 

Valentino Rossi a Motegi (getty images)
Valentino Rossi a Motegi (getty images)