MotoGP Motegi, Andrea Iannone: “Adesso voglio il podio, mi manca da due anni”

Andrea Iannone ha disputato finora un Mondiale in continuo crescendo, tanto da guadagnare il passaggio alla Ducati ufficiale per la prossima stagione. Nelle prove libere e nelle qualifiche il pilota abruzzese ha dimostrato di non essere secondo a nessuno e la casa di Borgo Panigale sta dando il massimo per allestire una Desmosedici sempre più competitiva e all’altezza delle scuderie nipponiche.

 

Ma per coronare al meglio questa stagione manca il podio… “Sono ormai due anni che non ci salgo ed è un risultato a cui ambisco assolutamente. Mi piacerebbe accadesse prima della fine dell’anno, sarebbe un risultato che vorrei regalare al team Pramac prima di lasciarlo”, ha dichiarato Iannone in un’intervista a Gpone.com.

 

In vista della gara a Motegi regna ottimismo, dato che il tracciato ha delle caratteristiche molto adatte alla Ducati: “La pista è caratterizzata da frenate importanti e accelerazioni da basse velocità. Sono due punti in cui la Ducati va bene, quindi parto positivo”, ha concluso il rider di Vasto. E speriamo che raggiunga il suo primo sogno nel cassetto…!

 

 

Redazione

 

Andrea Iannone (getty images)
Andrea Iannone (getty images)