Formula1: l’ex pilota Andrea De Cesaris muore in un incidente stradale

La notizia è arrivata in una giornata già drammatica per il mondo dei Gran Premi di F1. L’ex pilota Andrea De Cesaris, ha trovato la morte nel primo pomeriggio in un incidente autostradale.

Intorno alle 14 di ieri l’atleta romano, 55 anni, stava percorrendo il raccordo anulare in sella alla sua Suzuki 600, quando improvvisamente ha perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro il guard-rail. L’incidente è avvenuto nei pressi dello svincolo per il quartiere Bufalotta e – secondo le prime ricostruzioni – De Cesaris stava percorrendo la carreggiata esterna. A nulla è valso il pronto intervento dei soccorsi: l’ex pilota è morto sul colpo.

Una carriera, la sua, cominciata a soli 13 anni in kart e costellata di importanti successi con le monoposto, dal 1980 al 1994, per i team Alfa Romeo, McLaren, Ligier, Minardi, Brabham, Rial, Dallara, Jordan, Tyrrell e Sauber.

Un’enorme perdita per l’automobilismo da corsa e per i tanti fan che si erano affezionati alle sue stupende doti velocistiche unite a un coraggio esemplare.

 

 

Redazione

 

Andrea de Cesaris (Getty Images)
Andrea De Cesaris (Getty Images)