MotoGP, Andrea Dovizioso: “Io e la Suzuki? Eravamo a un soffio”

Andrea Dovizioso è stato sul punto di passare alla Suzuki prima di firmare un rinnovo del contratto per altri due anni con la Ducati.

L’ex campione mondiale della 125GP ha ammesso di essere stato seriamente tentato di cambiare team, ma poi si è convinto a restare con la Casa di Borgo Panigale per raccogliere la scommessa della nuova Desmosedici.

“Io e la Suzuki eravamo a un soffio – ha dichiarato il 28enne ai colleghi di MCN -, perché mi piace il loro stile e hanno fatto di tutto per convincermi. MI hanno fatto una proposta molto ghiotta perché credono in me e sanno che ho parecchia esperienza, avendo corso con tante molto diverse. La tentazione è stata molto forte, ma poi ho deciso di restare in Ducati”.

C’è da dire, però, che Dovizioso non avrebbe comunque accettato di ripartire da zero con la Suzuki, perché sarebbe stato come “buttare via due anni di lavoro in Ducati”.

Il resto è cronaca degli ultimi giorni: i piloti ufficiali della nuova GSX-RR saranno infatti Aleix Espargaro and Maverick Vinales, mentre la stagione 2014 del Motomondiale sta regalando alla Ducati delle belle soddisfazioni. Come dire: tutto è bene quel che finisce bene.

Redazione

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)