MotoGP Suzuki, Aleix Espargarò: “Sarà difficile all’inizio, ma nel 2016 grandi speranze”

Aleix Espargaò dal prossimo anno lascerà la Forward Yamaha e approderà alla Suzuki, accettando una scommessa in vista del 2016, quando il regolamento della MotoGp verrà quasi rivoluzionato. Dopo l’annuncio ufficiale del team nipponico il pilota spagnolo classe ’89 ha cinguettato su Twitter: “Oggi è uno dei giorni più felici della mia vita. Correrò con la Suzuki nella prossima stagione!”.

Ma in un’intervista rilasciata al sito ufficiale Motogp.com Aleix lascia gli entusiasmi e si accinge ad una delle prove più difficili della sua carriera: “Sicuramente sarà difficile all’inizio, i test di quest’anno non sono andatati così come speravano in Suzuki. Alcuni di essi sono stati cancellati per via della pioggia, come ad Aragòn. Ci sarà tanto lavoro da fare, ma è una casa ufficiale e vuole tornare a vincere. Io e Maverick [Vinales] faremo di tutto per riportarla in alto”.

Inizialmente sarà difficile competere con Yamaha e Honda, ma anche con le sempre più veloci Ducati, ma nel 2016 tutto può accadere… “Quando ci sono dei cambiamenti, le Case migliori si adattano più velocemente. In questo senso, sarà un anno molto interessante. Arriveremo al 2016 con una stagione di esperienza alle spalle, l’elettronica sarà uguale per tutti, ci sarà inoltre un nuovo fornitore unico di pneumatici – ha spiegato Espargarò -: tutti noi riponiamo grandi speranze in quella stagione”.

 

 

Redazione

 

Aleix espargarò (getty images)
Aleix espargarò (getty images)