Nuova Volkswagen Polo GTI: una piccola “bomba”

Una potenza di 192 cavalli erogata da un 4 cilindri (sovralimentato) a benzina 1.8 litri, con una velocità massima di 236 km/h, scatto da 0 a 100 km/h in 6”7 e consumi dichiarati di 5,6 l/100 km (129 g/km di CO) con il cambio DSG a 7 rapporti e 6,0 litri (139 g/km di CO2) nella versione con cambio manuale a 6 rapporti, ovvero compresi in una percorrenza tra 17,9 e 16,7 km/litro. Ecco il biglietto da visita della Volkswagen Polo GTI, una delle più interessanti novità attese al Salone di Parigi.

Il nuovo gioiellino di Casa Volkswagen è disponibile nelle versioni a tre e a cinque porte e presenta le tipiche caratteristiche GTI: cerchi specifici, inserti rossi nella calandra a nido d’ape e assetto sportivo abbassato di serie. Al “pacchetto” base possono essere aggiunti i fari con tecnologia LED per anabbaglianti e abbaglianti (con luci di marcia diurne sempre a LED). Sette i colori disponibili: gli “standard” Pure White, Rosso Flash e Nero, i metallizzati Argento Riflesso, Deep Black e Blue Silk e la vernice perlata Bianco Oryx.

All’interno spiccano le cuciture in contrasto sul volante sportivo a tre razze rivestito in pelle, riprese anche sulla leva del cambio e del freno a mano e sui tappetini, i sedili sportivi riscaldabili e regolabili in altezza, con fasce centrali impreziosite dal tessuto Clark.

Di serie anche l’illuminazione del vano piedi, il sistema sonoro (che modifica il rumore del motore percepibile nell’abitacolo) e di riconoscimento della stanchezza del guidatore, l’indicatore multifunzione Plus, il sistema di infotainment Composition Touch e di assistenza al parcheggio (anteriore e posteriore), gli ugelli lavavetro riscaldabili anteriori e l’impianto tergilavafari. Oltre al Composition Touch, i sistemi Composition Colour, Composition Media e Discover Media possono essere dotati di ricezione radio digitale DAB+. E grazie alla tecnologia MirrorLink è possibile utilizzare, tramite il touchscreen, speciali App per smartphone.

La Polo GTI è inoltre dotata di ammortizzatori a regolazione elettronica, fiore all’occhiello del nuovo assetto Sport Select proposto in combinazione con lo Sport Performance Kit. Premendo il tasto Sport si attiva una valvola di comando elettromeccanica che consente di passare dalla taratura base a una “sportiva” più rigida. L’equipaggiamento di serie comprende inoltre il programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESC, grazie al quale è possibile disattivare la regolazione antislittamento (ASR) o attivare la modalità ESC Sport, ritardando così l’intervento dell’ESC a tutto vantaggio della dinamica di marcia. Grazie a questi e altri strumenti, la nuova Polo GTI rappresenta un connubio perfetto di dinamica e sicurezza.

Redazione

(foto Twitter)
(foto Twitter)