MotoGP 2014, Jorge Lorenzo: “Forza Valentino anche se è un rivale”

Jorge Lorenzo torna alla vittoria grazie al suo bagagliaio di esperienza su asfalto bagnato. Ad Aragon ha visto cadere tutti i suoi principali avversari, da Marquez a Pedrosa, da Dovizioso a Iannone, fino al suo compagno di squadra Valentino Rossi. Non c’era occasione migliore per risalire in classifica iridata: lo spagnolo è quarto a quota 202, il Dottore terzo a 214, Pedrosa secondo a 217 e Marquez in vetta a 292.

 

Al termine della gara Lorenzo era entusiasta ma ha incoraggiato Valentino dopo la caduta nei primi giri al Motorland: “Prima di tutto volevo dare forza a Valentino, che ha fatto una brutta caduta. Spero che non gli succeda niente, perchè è brutto, anche se è un rivale, che faccia una caduta così – ha dichiarato lo spagnolo della Yamaha -. Dalla nostra parte, gara incredibile. E’ successo di tutto: come dico sempre lo sport può sorprendere, in forma positiva o in forma negativa. A noi positivamente – ha aggiunto -, perchè abbiamo avuto un po’ di intuizione e un po’ di buona sorte, quella visione di entrare ai box quando Marc e Dani hanno continuato in pista”.

 

 

Redazione

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)