Jorge Lorenzo: “Normale che Fernando Alonso sia scontento, è fatto per vincere”

Nei giorni scorsi Jorge Lorenzo è approdato in Italia per un evento organizzato dal marchio Sector e l’occasione è stata buona per parlare del suo passato e del futuro con la Yamaha. “Nel 2009 e nel 2012 ho avuto la possibilità di cambiare team eppure ho deciso di restare, perché il rapporto con la squadra è la cosa più importante”, ha spiegato lo spagnolo che ha vinto al Gp di Aragon la sua prima gara stagionale.

In quegli anni la Yamaha non era la moto migliore, ma Lorenzo ha continuato a scommettere sulla casa di Iwata. Ma il suo amico e connazionale Fernando Alonso seguirà la sua stessa scelta e resterà in Ferrari? “Alonso è un pilota fatto per vincere ed è normale che in questo momento sia scontento. L’unica cosa che mi sento di consigliargli – ha aggiunto Lorenzo – è di pensare non solo al mezzo che avrà a disposizione ma anche al suo rapporto con la squadra”.

E non poteva mancare un accenno al suo compagno di team Valentino Rossi: “Il rapporto è molto diverso rispetto a 5 o 6 anni fa. Non dico che siamo diventati amici ma c’è molto più rispetto tra di noi. Il box e unico ed entrambi lavoriamo per far crescere la Yamaha che oggi deve vedersela con una Honda davvero difficile da battere”, ha concluso il pilota maiorchino.

 

 

Redazione

 

 

Jorge Lorenzo (getty images)
Jorge Lorenzo (getty images)