MotoGP Ducati, Andrea Dovizioso: “Bisogna lavorare sull’elettronica per migliorare il grip”

Andrea Dovizioso è il più veloce nel venerdì del GP di Aragon, piazzandosi davanti alle Honda di Marquez e Pedrosa. Ma in gara sarà tutto più difficile per la Ducati, in attesa di mettere a punto la nuova Desmosedici disegnata da Gigi Dall’Igna.

“E’ sempre bello essere davanti, fa piacere. Ho fatto un gran bel giro, non perfetto ma efficace. La GP14.2 non è tanto differente dalla GP14, ma in sella mi trovo meglio – ha spiegato il forlivese -. Avrei potuto fare lo stesso tempo anche con la GP14, ma è un lato positivo per il futuro, quando potremo utilizzare la maggior libertà di regolazioni”. Ma in ottica gara c’è ancora tanto da lavorare: “In gara le condizioni sono sempre diverse rispetto alle prove, quindi bisogna lavorare sull’elettronica per migliorare il grip”.

Per il momento in casa Ducati si lavora su due moto, la GP14 e la GP14.2 che anticipa alcune soluzioni future ed “è più comoda e permette più regolazioni di setup. Se invece ci dovessero essere lati negativi potremmo tornare indietro, anche perchè questa non è la moto del prossimo anno”, ha specificato Dovizioso.

 

 

Redazione

 

 

Andrea Dovizioso (getty images)
Andrea Dovizioso (getty images)