MotoGP Aragon, Valentino Rossi: “Misano è solo un ricordo, ora c’è da soffrire”

Un venerdì da dimenticare per Valentino Rossi che, sul tracciato di Aragon, chiude le FP2 al decimo posto. Il set-up sperimentato a Misano sembra non avere gli stessi effetti sul circuito spagnolo e quindi bisognerà correre ai ripari entro il sabato pomeriggio, quando si scenderà in pista per le qualifiche. Partire dalla seconda fila potrebbe essere già un buon avvio, ma le Honda di Marquez e Pedrosa sembrano non avere rivali in terra iberica.

 

“La Honda è più avanti – ha ammesso il Dottore -. Soffriamo molto a livello di grip posteriore, la moto dietro scivola parecchio e alla fine delle seconde libere, anche con la dura, non c’eravamo proprio. In ogni caso abbiamo margini di crescita”. Salire sul podio di Aragon non sarà impresa semplice per le Yamaha visto il passo delle Honda RC213V: “E’ difficile, ma oggi abbiamo preso i dati e sabato pomeriggio cercheremo di migliorare – ha proseguito il pesarese -. Misano ormai è solo un bel ricordo, ora dobbiamo cercare di fare il meglio pur soffrendo”.

 

 

Redazione

 

Valentino Rossi sul circuito di Aragon (getty images)
Valentino Rossi sul circuito di Aragon (getty images)