MotoGP 2014, Jorge Lorenzo: “Valentino Rossi è un esempio per noi giovani piloti”

Martedì sera Jorge Lorenzo è stato a Milano per un evento promozionale e l’occasione è stata buona per parlare di Motomondiale e di Yamaha. Il vice campione in carica non è ancora riuscito a conquistare una vittoria stagionale, ma si è detto fiducioso e non preoccupato…

“In questa stagione, all’inizio, abbiamo avuto tanti problemi principalmente con gli pneumatici – ha spiegato Lorenzo -. La Bridgestone aveva portato gomme più dure che hanno reso difficile la mia guida pulita, soprattutto nelle curve. Dopo il Gran Premio di Le Mans ci hanno fornito di una gomma un po’ meno dura che mi ha facilitato la guida. Anche la mia condizione fisica non era al top all’inizio dell’anno, non avevo pianificato bene il precampionato e sono arrivato alle prime gare un po’ fuori forma. Queste due cose si sono risolte piano piano e adesso vado molto meglio”.

Nessuna aria di crisi e nessuna intenzione di emigrare verso altri team. D’altronde con un compagno di squadra come Valentino Rossi, con il quale i rapporti si sono distesi negli ultimi anni… “Il tempo cura tutto, sia in modo negativo che positivo. Nel nostro caso è stato un cambiamento in positivo, il nostro rapporto è migliorato, collaboriamo insieme per aiutare Yamaha e questo è importante per dare indicazioni precise agli ingegneri – ha sottolineato lo spagnolo -. Valentino adesso è in gran forma ed è un esempio per noi: ha 35 anni e dopo tante difficoltà, è tornato a lottare per la vittoria con noi che abbiamo dai 21 ai 27 anni”.

 

 

Redazione

 

 

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)