Scooter sharing: nel 2015 si parte a Milano e Roma

Il principio è lo stesso del “car sharing”, solo che il mezzo “in condivisione” non è un’auto, ma uno scooter. Via allo “scooter sharing”, dunque. Il primo esperimento partirà a Milano e Roma nel 2015 con due protagonisti d’eccezione: Enjoy, già presente sul mercato delle quattro ruote, e Piaggio. L’obiettivo è quello di migliorare la mobilità cittadina e rendere gli spostamenti più veloci, economici ed “ecologici”.

Nel capoluogo lombardo l’iniziativa prenderà il via con l’Expo 2015 e farà perno su una versione riveduta e corretta del Piaggio Mp3, il primo scooter a tre ruote prodotto dalla Casa di Pontedera: un mezzo pratico, funzionale e sicuro, ma soprattutto semplice da utilizzare, che sarà dotato anche di navigatore satellitare. Poi sarà la volta della Capitale.

Resta da vedere, però, se e come si risolverà il problema del casco. Anch’esso sarà condiviso?

Redazione

(foto Twitter)
(foto Twitter)