Il team austriaco KTM prepara lo sbarco in MotoGP

Dopo l’ingresso di Aprilia nella prossima stagione, nel 2017 la MotoGP si prepara ad accogliere la casa austriaca KTM che ha rifiutato l’ipotesi Moto2, dato che avrebbe dovuto adottare un motore Honda. KTM non è totalmente nuova alla classe regina dal momento che un decennio fa ha collaborato con il Team Roberts.
“Posso confermare che in KTM abbiamo preso la decisione di fare il grande salto nella classe regina – ha confessato il numero uno di KTM Pit Beirer -. In un primo momento avevamo pensato di procedere a piccoli passi in Moto2, ma pensandoci bene non avrebbe avuto molto senso costruire una KTM su cui poi sarebbe stato montato un motore Honda: non sarebbe stato una vera KTM! Così abbiamo deciso di compiere il grande salto in MotoGP”.

La moto sarà austriaca in tutto e per tutto, ” con un propulsore V4, telaio in traliccio e sospensioni WP, fatta interamente in Austria. Siamo consci delle difficoltà e del fatto che ci vorrà del tempo all’inizio per arrivare ad alti livelli – ha aggiunto Beirer -, ma i nostri ingeneri stanno lavorando a questo progetto. La MotoGP è il sogno di ogni Costruttore, esser parte della più importante competizione motoristica del mondo è il nostro obiettivo”, ha concluso.

 

 

Redazione

 

(getty images)
(getty images)