MotoGP, Marc Marquez: “La caduta a Misano? Bisogna alzarsi e ripartire”

Marc Marquez (getty images)
Marc Marquez (getty images)

Marc Marquez lascia l’Italia con tante nuove esperienze ed eventi, ma con un solo punto in tasca nella classifica iridata. Nulla di preoccupante dal momento che guida il vertice con largo distacco da Dani Pedrosa e Valentino Rossi e visto che la prossima gara si terrà ad Aragon, pista ‘amica’ alle Honda.

 

“Abbiamo dato il massimo e ho dovuto cominciare dalla quarta posizione – ha ricapitolato il pilota campione in carica della Repsol Honda sul suo blog -. La partenza è stata abbastanza buona e ho potuto aggrapparmi a Jorge e Valentino che ha avuto un buon passo sin dai primi giri”.

Sebbene le Yamaha avessero trovato un setting migliore il podio era alla portata di mano, ma “non ho potuto evitare la caduta, però queste cose succedono e la cosa più importante è quello di alzarsi e ripartire. Alla fine siamo riusciti a finire la gara a punti… So che è solo un punto – ha aggiunto Marc -, ma questi sono quelli che aiutano a ottenere grandi cose e ti permettono di tenere alta la motivazione”.

 

Infine il pilota spagnolo della Honda ufficiale fa i complimenti al suo caro fratellino Alex per il secondo posto ottenuto sul tracciato di San Marino: “Vorrei congratularmi con mio fratello per il secondo posto, altri 20 punti e continua a lottare per il campionato. Sta andando alla grande e il suo obiettivo si avvicina sempre più”, ha concluso Marc Marquez.

 

 

Redazione