MotoGP Misano, Dani Pedrosa: “Oggi la Yamaha era troppo forte per noi”

Per Dani Pedrosa la gara della MotoGP di Misano si conclude co un terzo posto: un risultato più che soddisfacente visto che ha dovuto fare i conti con le Yamaha ufficiali in splendida forma e con la Ducati di Andrea Dovizioso che migliora di gara in gara.

 

“La moto scivolava – spiega -. Avevo problemi in rettilineo, non stava dritta. Oggi la Yamaha era troppo forte per noi. Valentino poi qui a Misano ha sempre una motivazione in più. Ma anche Lorenzo andava forte, anche se ha sbagliato la scelta della gomma davanti”.

Ma anche la Ducati del forlivese ha dato qualche problemino al pilota della Repsol Honda… “Mi è servito un pò di tempo per passare le due Ducati. Il problema è che, una volta passati, la moto ha cominciato a scivolare sia sul davanti che sul posteriore. Era veramente dura controllare la moto – ha confessato -. A quel punto Dovizioso si è avvicinato e ho dovuto lottare con lui per mantenere il podio per tutta la gara”.

D’altronde lottare con le Yamaha sul circuito amico di Misano non era impresa facile: “Marc ha cercato di stare con Jorge e Valentino ma è caduto, oggi erano molto forti”, ha chiosato Pedrosa.

 

 

Redazione

 

Dani Pedrosa (Getty Images)
Dani Pedrosa (Getty Images)