MotoGP: Ducati e Avintia Racing Team insieme fino al 2016

La Ducati fornirà le Desmosedici “Open” all’Avintia Racing Team, la scuderia guidata da Antonio Martin, fino al 2016. L’accordo era nell’aria da diverse settimane e ieri, nella cornice del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, stato confermato in via ufficiale.

Il comunicato congiunto diramato dall’Ingegner Gigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse, e da Antonio Martin, CEO della compagine iberica, spiega che il team spagnolo attualmente in MotoGP con due CRT su base Kawasaki ZX-10R e i piloti Hector Barbera e Mike Di Meglio, correrà le prossime due stagioni della Premier Class con le moto della Casa bolognese.

Avintia, in particolare, sarà sulla griglia di partenza della MotoGP 2015 con due Ducati Desmosedici GP14 per la classe ‘Open’ (quindi dotate del software “unico” imposto da Dorna), mentre l’anno successivo avrà a disposizione due GP15 (la nuova moto firmata Dall’Igna, al debutto il prossimo anno) con la nuova centralina “universale” che sarà adottata per tutte le moto della griglia.

“Per Ducati Corse – ha dichiarato Dall’Igna – è molto importante aver raggiunto un accordo con Avintia Racing perché ci darà la possibilità di avere la nostra moto in pista con l’elettronica ‘Open’ prima che arrivino le modifiche regolamentari nel 2016. Per noi è importante avanzare verso il futuro della MotoGP e iniziare quanto prima con lo sviluppo della moto. Ho lavorato con Hector Barbera all’inizio della sua carriera e per molti anni a seguire, quindi sono molto felice di averlo di nuovo con me e potergli dare una moto che gli permetta di mostrare a tutti il suo talento come pilota. Ovviamente, voglio ringraziare tutto il team Avintia Racing e Antonio Martin, il suo presidente, per questa opportunità di lavorare insieme. L’obiettivo è quello di occupare una posizione importante in MotoGP e nella classe Open”.

“Speriamo che, dal 2015, dopo questi anni di ‘sofferenza’ sportiva, riusciremo a dare ai nostri piloti una moto competitiva che possa lottare per i risultati che ci aspettiamo – gli ha fatto eco Antonio Martin, CEO di Avintia -. Questa è una scommessa molto eccitante che facciamo insieme con un marchio ‘Premium’ della MotoGP come Ducati: ci aspettiamo di fare un grosso balzo in avanti, e continueremo a lavorare sullo sviluppo della moto”.

Gigi Dall'Igna (Getty Images)
Gigi Dall’Igna (Getty Images)

Redazione