Fiat 500L: un futuro da rally?

(foto Facebook)
(foto Facebook)
Di ufficiale per il momento non c’è nulla, ma gli addetti ai lavori danno ormai per certo che la 500L stia per fare il suo ingresso nel novero delle auto da rally Fiat.

Il pilota italo-polacco Andi Mancin sta sviluppando due versioni differenti della vettura in questione: una destinata ai rally, l’altra al “rallycross”: una disciplina decisamente spettacolare, visto che le gare si svolgono su circuiti chiusi che alternano l’asfalto alla terra, per mettere alla prova le rivisitazioni meccaniche più fantasiose…

La 500L da rally è ancora allo stadio di prototipo, ma l'”identikit” tecnico è già tracciato: avrà la trazione anteriore e il propulsore 1.750 TBi dell’Alfa Romeo 4C, opportunamente rivisto per raggiungere 320 CV e 580 Nm.

Il debutto della 500L Rallycross, invece, è previsto per la fine di questo mese a Franciacorta, con un modello liberamente ispirato alla Lancia Delta Integrale. Grazie a una serie di modifiche, il 2.0 4 cilindri turbo 16V è in grado di sprigionare 650 CV di potenza e 750 Nm di coppia massima, con cambio sequenziale e sistema di trazione integrale a tre differenziali.

Ci sarà da divertirsi!

Redazione