MotoGP 2014, Andrea Iannone: “Speriamo di migliorare a Misano!”

Andrea Iannone (getty images)
Andrea Iannone (getty images)

 

 

Andrea Iannone a Silverstone ha dovuto fare i conti con i limiti della sua Ducati Pramac, accusando un problema di grip alla gomma posteriore dopo una manciata di giri. Il pilota abruzzese ha chiuso il Gran Premio all’ottavo posto ma ha dimostrato ancora una volta di poter essere dietro ai migliori, lasciando lievitare l’attesa di vederlo in sella alla futura Ducati progettata da Gigi Dall’Igna.

“Sono molto deluso da questo risultato, ma purtroppo ho faticato molto, non riuscivo a frenare forte ed inserire la moto in curva – ha confessato Iannone -. Dopo pochi giri ho perso subito grip sia in entrata che in uscita rendendo la guida ancora più difficile. Ho dato il massimo dall’inizio del weekend e speriamo di migliorare il risultato a Misano!”.

 

A quanto pare dopo la caduta nelle qualifiche, e la moto distrutta e ricostruita dal team, il pilota di Vasto ha perso il feeling mostrato nelle prove libere: “Il team ne ha ricostruita una con le stesse caratteristiche, quindi dovremo indagare per capire perchè non ha funzionato”, ha concluso Iannone escludendo un problema di temperature elevate.

 

 

Redazione