MotoGP Silverstone, Valentino Rossi: “Sono riuscito a battere Pedrosa e Dovizioso”

Valentino Rossi (getty images)
Valentino Rossi (getty images)

 

 

Nonostante un pessimo inizio nelle prove libere, Valentino Rossi è riuscito nuovamente a salire sul podio nel GP di Silverstone, piazzandosi terzo alle spalle di Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Inoltre il pesarese ha battuto il record di pilota più attivo nella classe regina, con ben 246 presenza tra classe 500 e MotoGP.

“Sono abbastanza contento, perchè lo scorso anno andò molto peggio – ha spiegato il campione di Tavullia -. Mi è piaciuta la prima parte della gara, sono andato forte come loro (Lorenzo e Marquez, ndr), perchè anche io sono riuscito a girare 2 e 02, gli avevo recuperato qualcosa, ma evidentemente loro utilizzano un setting che stressa meno le gomme e che gli permette di guidare in un modo un p’ diverso dal mio – ha aggiunto – e quindi bisogna lavorare su questo, perchè poi la mia gomma dopo 7/8 giri ha iniziato a scivolare tanto e ho dovuto calare 7/8 decimi. Qui la pista è molto lunga e sono scappati. Poi sono comunque riuscito a salire sul podio, che è un buon risultato, ho fatto una bella lotta con Dani e Dovizioso. Pensavo che Pedrosa ne avesse di più di me – ha proseguito Rossi – e invece l’ho visto in difficoltà un po’ come Marquez a Brno e alla fine sono riuscito a batterlo. Mi sono messo davanti e non sono più riusciti a passarmi”.

Il nove volte campione del mondo ha poi fatto i complimenti alla Ducati… “Complimenti a Dovizioso e alla Ducati, perchè non pensavo potessero essere competitivi fino alla fine della gara – ha dichiarato il pilota Yamaha -. Sapevo che sarebbero stati forti all’inizio, ma non credevo tenessero fino alla fine. Bravo lui e brava la Ducati”.

 

 

Redazione