MotoGP, Marc Marquez: “Tagliare le curve sul cordolo? L’ho imparato da Casey Stoner”

Marc Marquez (getty images)
Marc Marquez (getty images)

 

 

La leggenda di Casey Stoner continua ad aleggiare nella MotoGP, nonostante il suo ritiro dalle corse deciso al termine del 2012. E c’è chi confessa di aver ‘copiato’ qualche segreto del suo stile di guida e non parliamo di certo di un nome a caso, bensì di Marc Marquez.

Un piccolo segreto svelato dal pilota spagnolo alla vigilia del GP di Silverstone, quando ha parlato del cosiddetto ‘taglio sul cordolo’… “Ora cominciano a farlo tutti, ma è vero: soprattutto per tagliare le curve, mi piace usare i cordoli – ha dichiarato il campione della Repsol Honda -. Probabilmente è stato Casey (Stoner, ndr) a iniziare. Io ho iniziato a farlo in Moto2, in Moto3 e in 125 non è possibile perché la ruota è troppo piccola e si sente molto il cordolo… – ha sottolineato -. Ho iniziato a farlo in certe curve in Moto2 ma, ad essere onesti, l’ho fatto perché avevo visto Casey. Ora in MotoGP è più facile farlo, ma dipende dal circuito e dal tipo di cordolo”.

Una tecnica che può essere studiata sin dal giovedì precedente al Gran Premio, seppur con i dovuti limiti… “Ogni tanto, facendo la ricognizione con lo scooter il giovedì, arrivo a certe curve e penso: ‘qui posso tagliare il cordolo’, ma poi in moto ti rendi conto che è impossibile – ha concluso il pilota spagnolo – e fai la linea normale”.

 

 

Redazione